Blog

BENIFEI (PD): PIÙ RISORSE UE PER INTEGRAZIONE RIFUGIATI MA NON A SCAPITO DI ALTRI GRUPPI SVANTAGGIATI

Bruxelles, 16 marzo - E' stato presentato questa mattina il Rapporto sull'integrazione dei rifugiati nel mercato del lavoro europeo in Commissione Occupazione e Affari sociali. Relatore del provvedimento è Brando Benifei, eurodeputato PD, che dichiara: "Il dibattito sull'immigrazione è avvelenato da falsi miti e pregiudizi, che alimentano razzismo e populismo. Questo Rapporto contiene proposte serie e ragionate per affrontare il tema in modo costruttivo e con un approccio biunivoco, che tenga conto dei diritti e dei doveri dei rifugiati e dei richiedenti asilo".
"Consentire ai rifugiati l'accesso legale al mercato del lavoro è necessario - prosegue - per restituire loro dignità umana, oltre che l'indipendenza economica, che si traduce in un minor peso sulle finanze degli Stati ospitanti". 
"Tra le varie proposte, nel testo si raccomanda che le misure di integrazione non sottraggano fondi ai programmi per gli altri gruppi svantaggiati, come disabili e disoccupati di lungo periodo. Ma, soprattutto, la richiesta principale è di portare la dotazione del Fondo sociale europeo, già ridimensionato durante le negoziazioni per il bilancio UE, almeno al 25% del totale stanziato per la Politica di coesione. Quella che abbiamo di fronte è una sfida che richiede misure tempestive, sostanziali e di lungo periodo, che vadano ben al di là della prima accoglienza. Se gestita in modo intelligente - conclude Benifei -, l'attuale crisi migratoria potrà trasformarsi in un'opportunità per l'Europa".