Blog

Comunicati Stampa

Comunicato stampa del Gruppo S&D al Parlamento Europeo.
Strasburgo, 29 aprile 2015.

Today in Strasbourg, S&D Euro MPs backed a proposal to boost the Youth Employment Initiative, designed to help young Europeans to find a job, professional training or an apprenticeship.
Youth unemployment in Europe remains very high with 4.85 million young people, under the age of 25, out of a job.
S&D Group negotiator and Italian Euro MP, Brando Benifei, said:
"One billion euro is being made immediately available to member states, to finally launch the Youth Employment Initiative (YEI) programmes, and to start delivering results for young people.

Brando Benifei eletto Presidente dei parlamentari nazionali ed europei e dei legislatori regionali di YES (Giovani Socialisti Europei)

20 Aprile 2015 - L’eurodeputato Brando Benifei è il nuovo Presidente dei parlamentari nazionali ed europei e dei legislatori regionali dei Giovani Socialisti Europei (YES): la sua candidatura è stata votata all'unanimità dalle oltre 50 organizzazioni presenti al 12mo congresso di YES, che si è svolto a Winterthur, in Svizzera. Benifei, già vicepresidente dei Giovani Socialisti Europei per due mandati, dal 2009 al 2011 e dal 2011 al 2013, avrà il compito di rappresentare il punto di vista dei giovani eletti e dei movimenti nelle riunioni del Partito Socialista Europeo. L'europarlamentare, nel suo discorso di ringraziamento di fronte ai delegati, ha indicato tre temi prioritari su cui promuovere una riflessione e un’azione comune della nuova rete parlamentare: autonomia dell’Europa nella politica internazionale, cooperazione e solidarietà fra gli Stati nella gestione del fenomeno dell’immigrazione, riforma dell’Eurozona e possibile integrazione differenziata nell’Unione Europea.L'organizzazione internazionale dei Giovani Socialisti Europei (YES) riunisce i movimenti giovanili affiliati al Partito Socialista Europeo, includendo anche quelli dei paesi candidati e del vicinato dell’Unione Europea quali, ad esempio, Serbia, Albania, Ucraina, Marocco e Armenia. I membri italiani dell’organizzazione sono i Giovani Democratici e la Federazione dei Giovani Socialisti, movimenti giovanili rispettivamente del PD e del PSI.

Domenica al Centro Allende l’incontro “La sicurezza nell’integrazione: territori ed Europa contro il razzismo”, con gli Europarlamentari del PD Benifei e Kyenge

Combattere il razzismo e promuovere l’integrazione e la sicurezza nelle nostre città: temi affrontati ormai quotidianamente da istituzioni, società civile e mass media, da declinare non solo a livello locale, ma anche comunitario, per arrivare a soluzioni efficaci e durature. Per approfondire l’argomento, una rappresentanza di politici dello Spezzino e dell’Unione Europea si confronterà domenica 15 marzo al Centro Allende della Spezia nel corso dell’incontro “La sicurezza nell’integrazione: territori ed Europa contro il razzismo”. L’evento, organizzato dal gruppo dell’Alleanza Progressista dei Socialisti e dei Democratici al Parlamento Europeo (S&D), prenderà il via alle 10.15, con i saluti del Segretario dell’Unione Comunale PD La Spezia Luca Erba e l’introduzione di Tiziana Cattani, Capogruppo PD nel Comune della Spezia, che coordinerà i lavori. Si entrerà, quindi, nel vivo del dibattito con gli interventi di: Elena Alpinoli, Responsabile Legalità Segreteria provinciale PD La Spezia; Antonella Franciosi, Presidente Arci La Spezia; Paola Sisti, già Assessore Provinciale alla Cultura e Pari Opportunità della Provincia della Spezia; Andrea Stretti, Assessore alle Politiche Sociali del Comune della Spezia. Concluderanno gli Europarlamentari del Partito Democratico Brando Benifei e Cécile Kyenge, ex Ministro per l’Integrazione nel Governo Letta. Al termine del dibattito, sarà offerto un aperitivo ai presenti. 

 

Questa mattina si è tenuta la tavola rotonda “Crisi e democrazia: l’Unione Europea e le politiche per il lavoro, l’occupazione e la crescita” organizzata dal Lions Club La Spezia degli Ulivi, con la partecipazione dell’Europarlamentare del PD Brando Benifei

Com’era nelle aspettative, la tavola rotonda organizzata questa mattina presso la sede di Confindustria La Spezia dal Lions Club La Spezia degli Ulivi “Crisi e democrazia: l’Unione Europea e le politiche per il lavoro, l’occupazione e la crescita”, si è rivelata un’importante occasione di confronto, capace di mettere a fuoco le relazioni fra UE e rilancio di economia e territorio da molteplici punti di vista. Quali occasioni può rappresentare l’Unione per lo Spezzino e la Liguria? Come funzionano i suoi meccanismi istituzionali? Com’è diventata sempre più parte integrante della vita dei suoi cittadini? Quali sono le prospettive di miglioramento e come può rendere il paese meno ingessato e più competitivo? A queste e altre questioni di grande attualità hanno risposto i relatori, dopo i saluti del Presidente di Confindustria La Spezia Giorgio Bucchioni e della Presidente del Lions Club La Spezia degli Ulivi Rossana Cola, moderati con competenza e puntualità dalla professoressa Marinella Neri Gualdesi dell’Università di Pisa.

L'on. Benifei alla tavola rotonda "Crisi e democrazia: l’Unione Europea e le politiche per il lavoro, l’occupazione e la crescita” organizzata dai Lions alla Spezia

Un momento di discussione e confronto per analizzare le opportunità che arrivano dall’Unione Europea in un periodo difficile dal punto di vista politico ed economico come quello attuale. Troppo spesso avvertita come un’entità lontana, la UE è in realtà foriera di occasioni da cogliere, che potrebbero ridare impulso a economie in difficoltà, con riflessi virtuosi in grado di invertire trend negativi per il mercato e la cittadinanza.