Blog

Per migliorare la circolazione di informazioni in merito ai fondi a gestione diretta.

L'UE mette a disposizione finanziamenti per una vasta gamma di progetti, secondo le linee stabilite nei vari programmi settoriali. L'obiettivo generale è quello di realizzare la strategia Europa2020.

I cinque Fondi strutturali e di investimento costituiscono complessivamente oltre il 76% dei finanziamenti UE. Questi sono gestiti in collaborazione con le amministrazioni nazionali e regionali con un sistema di "gestione concorrente". Il loro scopo è contribuire alla riduzione del divario esistente tra i Paesi membri e supportare il loro sviluppo economico e sociale

· Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) – sviluppo regionale e urbano

· Fondo sociale europeo (FES) – inclusione sociale e buon governo

· Fondo di coesione (FC) – convergenza economica delle regioni meno sviluppate

· Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR)

· Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP).

Per quanto riguarda i fondi strutturali, amministrati a livello nazionale o regionale, si rimanda ai Programmi Operativi Regionali (POR) delle singole regioni e ai singoli Programmi Operativi Nazionali (PON).

Altri fondi sono gestiti direttamente dall’Unione europea: si tratta dei fondi settoriali a gestione diretta, programmati ed erogati dalla Commissione Europea.  Essi nascono con l'obiettivo di coadiuvare nella identificazione e poi sostenere l'implementazione di politiche comuni in settori strategici.

Generalmente le sovvenzioni (tramite invito a presentare proposte – call for proposal- o tramite bandi di gara – call for tender) sono destinate a progetti specifici inerenti alle politiche UE, e generalmente si prevede che i finanziamenti europei completino o integrino altre forme di sovvenzionamento dei progetti.