Blog

Territorio


Quali opportunità per i giovani, le donne, il lavoro, l'economia e lo sviluppo comporta essere uno Stato Membro dell'UE? Benifei ne ha discusso oggi a Lissone (MB) con la capodelegazione PD al Parlamento Europeo Patrizia Toia e con rappresentanti politici e istituzionali locali. L'iniziativa è stata promossa dalle Donne Democratiche Monza Brianza. 

Soltanto con un forte impegno delle giovani generazioni sarà possibile rilanciare davvero il progetto di integrazione europea. Il tema dell'impegno politico dei giovani è dunque centrale per pensare a una rappresentanza nuova che, partendo dai territori, arrivi fino alle istituzioni comunitarie. Benifei ne ha discusso con il Consigliere Regionale lombardo Niccolò Carretta a un'interessante incontro che si è tenuto oggi a Trezzo sull'Adda, organizzato dal PD locale.


Benifei ha partecipato oggi, presso la Feltrinelli di Piazza Piemonte a Milano, alla presentazione del nuovo libro di Goffredo Bettini "Agorà - L'ago della bilancia sei tu", edito da Ponte Sisto.

"Per me è stato un vero piacere partecipare alla presentazione di questo libro, che affronta in modo interessante il tema di uno sviluppo economico ingiusto, foriero di solitudini e povertà, che la sinistra non ha saputo contrastare a sufficienza economicamente e culturalmente. Mi sono confrontato sulla questione con l'autore insieme a Stefano Barigelli, Piera Detassis, Pierfrancesco Majorino e Andrea Orlando, che ha anche curato l'introduzione del volume. 

Il Circolo del PD di Iseo, con lo sguardo rivolto alle Elezioni Europee del prossimo anno, ha organizzato un momento di confronto tra cittadini e rappresentanti delle istituzioni al fine di ricostruire una visione sociale, economica e politica dell'Europa. Soltanto con questa elaborazione e con una connessione reale con i territori si potrà costruire un futuro oltre il nazionalismo. Benifei ne ha discusso con il Sindaco di Iseo Riccardo Venchiarutti e il Segretario PD Sebino-Franciacorta Jacopo Baraldi.


Benifei ha preso parte al convegno inaugurale dell'ultimo Hardware Forum, il salone della ferramenta promosso da Assofermet, su invito della Presidente Sabrina Canese. "Cuore del confronto è stata la sopravvivenza e la crescita degli esercizi commerciali del settore in un comparto dove si vive una grande espansione della grande distribuzione e del commercio web. La protezione del punto vendita è un obiettivo che va visto in un'ottica di riorganizzazione urbana delle città, poiché il negozio stimola i rapporti umani e l'identità di quartiere. Per incidere in questa direzione è però fondamentale un'adeguata preparazione e formazione dei lavoratori, un corretto inserimento dei giovani, il concepire il negozio come presidio di qualità e l'incremento delle competenze digitali, unitamente a quello della capacità di fare network con il territorio. Su tutto questo l'Europa può fare molto, con i fondi già disponibili per le Azioni Urbane Innovative e, per lo sviluppo del commercio, con i bandi COSME".