Blog

Territorio

Nell'era dei colossi digitali e dell'acquisizione massiccia di dati personali, le questioni relative al copyright e al diritto alla privacy hanno assunto un carattere sempre più centrale nel dibattito politico europeo e globale. Benifei ha sempre seguito con molta attenzione, durante il mandato, le questioni relative al mondo digitale e oggi ha partecipato a un dibattito su questi temi alla Festa dell'Unità di Brescia

Anche questo weekend, presso gli spazi della Società di Mutuo Soccorso La Rocca di Legino, prosegue la Festa dell'Unità di Savona. Dal 20 al 22 luglio, all'interno della Festa, l'europarlamentare ligure Benifei ha promosso e organizzato uno spazio aperto ai cittadini per conoscere le opportunità offerte dall'Europa e accedere a vario materiale informativo sulle attività dell'Onorevole e delle Istituzioni Europee. Domenica, presso il medesimo spazio, sarà inoltre possibile incontrare Benifei personalmente. L'Onorevole sarà infatti presente alla Festa dalle ore 19 per la presentazione di un libro e un'intervista e sarà dunque a disposizone per un incontro personale con i cittadini interessati. Benifei, che ringrazia gli organizzatori della Festa per questa opportunità, ha voluto fortemente questo spazio per contribuire ad avvicinare le istituzioni ai cittadini, rendere meno lontana e burocratica l'attività dell'Unione Europea e poter rendicontare a un territorio importante del suo Collegio a proposito della sua attività istituzionale e territoriale.

Benifei è oggi a Libiate per discutere insieme al Sen. Roberto Rampi e al Consigliere Comunale di Desio Alessio Alberti il valore essenziale dell'impegno giovanile in politica, sia a livello di amministrazioni locali che a livello nazionale ed europeo.

Questa sera Benifei ha partecipato a un'incontro, organizzato dai Giovani Democratici di Barzago, su come sia assolutamente necessario che le nuove generazioni diventino protagoniste del rilancio del progetto europeo al fine di salvarlo da egoismi e nazionalismi. "L'Europa garantisce ai giovani una prospettiva di pace e di possibilità di competere nella globalizzazione. Senza l'Europa i nostri giovani sono destinati alla marginalità internazionale e a un peggioramento delle condizioni economiche. I movimenti nazionalistici e populistici sono nemici dei giovani ed è fondamentale che la sinistra formi una nuova classe dirigente proprio tra i giovani europei di oggi per costruire un'Europa rifondata e federale domani".

Benifei ha partecipato oggi a un'iniziativa organizzata dal gruppo S&D al Parlamento Europeo in collaborazione con i Giovani Democratici. L'incontro, che si è svolto all'interno della Festa dell'Unità di Lentate sul Seveso, aveva l'obiettivo di discutere, in chiave amaramente comica, il valore della formazione internazionale conosciuta dalla generazione Erasmus e i problemi relativi al precariato e a una sempre più tardiva emancipazione dei giovani dal nucleo familiare di origine