Stampa

Strasburgo, seduta plenaria del Parlamento Europeo del 15 novembre 2017

Signor Presidente, onorevoli colleghi, a cent'anni dalla Rivoluzione di ottobre, i motivi da cui essa è scaturita sono ancora tutti qua: le disuguaglianze sociali, lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo e la voglia di emancipazione dei popoli.

Come socialista europeo ho sposato un'ideologia politica che pensa di poter coniugare libertà civili e politiche con maggiore uguaglianza contro il modello del socialismo reale, ma da italiano so quanto la storia del Partito comunista italiano in Italia sia stata una storia di battaglia e di progresso, e voglio ricordare che fu proprio quel Partito comunista italiano a eleggere qui da indipendente Altiero Spinelli.

Oggi l'Unione Sovietica non c'è più e il modello dello Stato sociale europeo occidentale non sta più in piedi, in contrapposizione al modello sovietico. Oggi diventa fondamentale, quindi, come proveremo a fare giovedì a Göteborg, al Summit per il pilastro sociale, dimostrare la nostra capacità come europei di tenere insieme aspirazioni all'uguaglianza sostanziale, sempre vive nelle persone, con il desiderio di difendere la libertà dal totalitarismo di qualunque colore politico.